Agricoltura in Aree Protette
Chi è Federparchi?
Gli obiettivi del progetto
Le Attivita' Previste
La scheda del Progetto
L'iniziativa comunitaria Equal
Azione 3
Novità

Progetto Azione 3 - Attività

Il progetto prevede le seguenti attività:
  1. N.1 WORKSHOP NAZIONALE
  2. N.3 WORKSHOP REGIONALI
  3. CAMPAGNA MEDIATICA
  4. NEWS LETTER
  5. VIDEO CARTOLINA


1 WORKSHOP NAZIONALE
Roma - 10 dicembre 2004
(Programma)
La Federazione Italiana dei Parchi e delle Riserve Naturali organizza un workshop sull’agricoltura di qualità nelle aree protette, con la collaborazione di parchi nazionali e regionali, riserve marine e terrestri e associazioni agricole e ambientaliste. Interverranno rappresentanti dei Ministeri del Lavoro e delle Politiche Sociali, dell’Ambiente e dell’Agricoltura.
L’obiettivo dell’incontro, che si terrà a Roma, il 10 dicembre, presso il Centro Congressi Cavour, è quello di mettere a fuoco le “lezioni” e i meccanismi di intervento individuati dalla ricerca realizzata in Azione 2 e sviluppare la diffusione e l’applicazione della metodologia formativa innovativa creata e testata nella stessa.

I risultati attesi consistono nel migliorare, ridiscutere ed eventualmente rettificare politiche di sistema e normative al fine di eliminare gli elementi di discriminazione che colpiscono gli agricoltori operanti territori compresi in aree naturali protette.


N.3 WORKSHOP REGIONALI
Torino– ottobre 2004, Altamura (BA) e Arezzo - novembre 2004
Nel quadro del programma di diffusione e disseminazione dei risultati ottenuti, sono previsti tre eventi di carattere regionale, tesi a coinvolgere le istituzioni provinciali e comunali, le comunità montane, i Gal -Gruppi Animazione Locale, le Ato - Ambiti Territoriali Ottimali, ramificando e diffondendo i risultati progettuali sull’intero territorio nazionale. Gli incontri a livello locale nascono dall’esigenza di raggiungere direttamente gli agricoltori, veri protagonisti del progetto.
Gli incontri rappresentano concreti tavoli di confronto per il miglioramento delle condizioni degli operatori agricoli a livello locale.


CAMPAGNA MEDIATICA
novembre 2004 – marzo 2005
Il progetto prevede la pianificazione di una campagna mediatica di informazione che presenti i risultati progettuali (Ricerca, Metodologia Formativa Innovativa e Esiti degli workshop) fra le pagine di televideo, le trasmissioni dei settori ambiente, agricoltura, formazione e tempo libero. Per raggiungere il maggior numero di utenti la Federazione Italiana dei Parchi e delle Riserve Naturali si avvale della collaborazioni di professionisti del mondo della comunicazione e dell’informazione. Periodicamente vengono date notizie sull’andamento del progetto (risultati, prodotti, eventi, interviste, ecc.) a riviste periodiche del settore per le rubriche tematiche dei quotidiani. I beneficiari di questa azione sono gli operatori del settore, le istituzioni competenti in materia di ambiente e tutela delle aree protette e il grande pubblico.
I risultati attesi sono il miglioramento della conoscenza delle problematiche di sviluppo e di crescita economica delle aree interessate; l’accrescimento della consapevolezza relativa alle problematiche dei lavoratori agricoli che operano nei parchi e nelle riserve naturali.


NEWSLETTER
novembre e dicembre 2004
Il progetto prevede la redazione di due newsletter, realizzate per far conoscere d un largo pubblico le caratteristiche e le finalità della metodologia formativa innovativa (con indicazioni applicative e informazioni sulle potenzialità di utilizzo) e i principali aspetti problematici e di sviluppo dell’agricoltura in aree protette, così come descritti e analizzati dalla ricerca.
I beneficiari delle newsletter sono gli operatori del settore, le istituzioni competenti in materia di tutela dell’ambiente e il pubblico.


VIDEO CARTOLINA
novembre 2004
Di particolare interesse è la realizzazione di una Video Cartolina, ovvero un prodotto multimediale, di facile approccio e lettura, per poter diffondere opinioni sul l’iniziativa comunitaria Equal durante i moltissimi eventi, incontri, fiere, ecc. che la Federazione organizza su tutto il territorio nazionale.
Gli “attori” del suddetto filmato saranno gli agricoltori, allievi dei corsi di formazione attuati nella fase 2; i presidenti dei Parchi delle Foreste Casentinesi, del Gargano e dell’Appennino Modenese, oltre ai dirigenti della Federparchi e gli amministratori locali dei partecipanti.